Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Search in posts
Search in pages
Search in groups
Search in users
Search in forums
Amministrazione
Biologo
Blog
Chirurgia
Consulenza psicologica
Ginecologia
Informatica
News
Senza categoria
  • العربية
  • Português
  • Español
  • Français
  • English
  • Italiano
logo
  • Prenotazioni
    +39 068559577
    +39 068551166
fecondazione eterologa

FECONDAZIONE ETEROLOGA


Perché seguire un percorso di Fecondazione Eterologa?

  • Aborto ricorrente;
  • Fattore di età materna e riduzione della riserva ovarica;
  • Menopausa precoce o chirurgia ovarica;
  • Anomalie cromosomiche nella donna o nell’uomo.
  • Fattori ereditari: portatori di sindrome da X Fragile, ecc.
  • Difetto di secrezione di gonadotropine.
  • Malattie autoimmuni: gli uomini, o sindrome di neoplasia endocrina multipla, la sindrome di Addison, diabete mellito, ipotiroidismo, anticorpi anti-ovarici, etc.
  • Castrazione chirurgica: a causa di cisti o tumori sulle ovaie.
  • Trattamento di chemioterapia o radioterapia.
  • Ripetuti fallimenti di tecniche di Fecondazione Assistita omologa

Informazioni Importanti per i Futuri Genitori

Le nostre donatrici di ovuli devono seguire un programma intensivo di controlli infettivi, genetici, psicologici, sociologici che assicura la selezione di donne sane e motivate. Pertanto, i futuri genitori compilano dei moduli accurati per ottenere l'accesso a un pool di donatrici eccezionale, che corrispondono alle loro esigenze.

IUDI (Inseminazione artificiale da donatore/eterologa)

Si effettua una leggera stimolazione farmacologica per aiutare la crescita follicolare e per indurre l'ovulazione. Il giorno dell'inseminazione intrauterina, liquido seminale del donatore viene scongelato, preparato in laboratorio e trasferito nell'utero per mezzo di un catetere sottile e indolore.
La fecondazione dell'ovulo avviene pertanto 'naturalmente'.
La procedura è indolore.
La percentuale di successo del metodo varia a seconda delle cause, la durata dell’infertilità, l'età della donna.

ICSI Eterologa maschile (fertilizzazione in vitro e trasferimento dell'embrione con sperma di donatore)

fecondazione eterologa

Si effettua una stimolazione ormonale per indurre la crescita dei follicoli seguita da un prelievo di uova, la fecondazione in vitro (in laboratorio) utilizzando il donatore di sperma e il successivo trasferimento degli embrioni nell'utero. I pre-embrioni soprannumerari (zigoti o ovuli fecondati) vengono crioconservati e tenuti a disposizione per trasferimenti successivi.

Questa tecnica è consigliata nei seguenti casi:

  1. tube ostruite
  2. fallimento ripetuto di tutte le tecniche usando lo sperma omologo (dal partner)

Il tasso di successo raggiunto è 32% per ciclo in media ma varia secondo le cause, la durata della sterilità, l'età del paziente, i conteggi di liquido seminale e il tipo di stimolazione effettuata.

ICSI Eterologa femminile (fertilizzazione in vitro e trasferimento dell'embrione con ovociti di donatrice)

Si effettua una stimolazione ormonale per indurre la crescita dei follicoli seguita da un prelievo di uova, la fecondazione in vitro (in laboratorio) utilizzando il seme del partner per fecondare gli ovociti di una donatrice anonima selezionata. Anche in questo caso, i pre-embrioni soprannumerari (zigoti o ovuli fecondati) vengono crioconservati e tenuti a disposizione per trasferimenti successivi.

Le fasi fondamentali della Fecondazione Eterologa sono identiche a quelle della Fecondazione Omologa:

Preparazione ovarica

Questa fase permette di sincronizzare la crescita follicolare con lo scopo di ottenere un maggior numero di ovociti maturi.

Stimolazione ovarica

La crescita dei follicoli contenenti uova è indotta tramite le iniezioni sottocutanee. La risposta ovarica viene monitorata mediante ecografie e prelievi ormonali per valutare la crescita follicolare (numero e qualità).

Prelievo degli ovociti (pick-up)

Gli ovociti vengono prelevati con un ago sottile sotto guida ecografica transvaginale.
L'operazione si svolge in una sala operatoria, in anestesia locale o in sedazione ed è indolore.
Il prelievo degli ovociti richiede 10-15 minuti. La donna viene dimessa dopo due ore circa.

Inseminazione in vitro

Le uova recuperate vengono fecondate con tecnica ICSI.

Trasferimento dell'embrione

Gli embrioni vengono trasferiti nella cavità uterina per mezzo di un catetere fine. Il trasferimento è veloce e indolore (senza un anestetico) e dura circa cinque minuti.

Requisiti dei donatori

  • Età compresa tra i 18 e 35 anni per la donna, fino a 40 per l’uomo
  • Fisicamente sani
  • Psicologicamente sani
  • Non fumatori
  • Le mestruazioni regolari
  • Non utilizzano gli impianti contraccettivi o iniezioni di Depo-Provera come una forma di controllo delle nascite
  • Hanno entrambe le ovaie
  • Nessun uso corrente di droghe psicoattive
  • Nessuna storia di abuso di sostanze tossiche
  • Nessuna storia familiare di disordini genetici ereditabili
  • Affidabili, maturi e in grado di essere puntuali
Facebook
Facebook